Bonus vacanze da 2,4 miliardi, fino a 500 euro a famiglia: chi può richiederlo e come funziona

bonus vacanze

Ieri in conferenza stampa il premier Giuseppe Conte ha anticipato alcuni punti previsti dal decreto rilancio in queste ore in approvazione alla Camera e al Senato. Tra questi una particolare attenzione è data al mondo del turismo. Secondo una recente analisi di Confcommercio, solo l’80% degli italiani avrà soldi a sufficienza per andare in vacanza quest’estate.

Per questo il governo è sceso in campo con una manovra da 2,4 miliardi. Alle famiglie potranno arrivare fino a 500 euro di bonus da spendere in vacanze nel nostro Paese. Come reso noto in videoconferenza dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini:

La misura prevede un contributo fino a 500 euro per le spese sostenute per soggiorni in ambito nazionale in alberghi, campeggi, villaggi, agriturismi e bed and breakfast (imprese codice ATECO: 55). Possono chiedere il contributo le famiglie con un reddito Isee fino a 40 mila euro. L’importo è modulato in base alla numerosità del nucleo familiare: 500 euro per le famiglie composte da 3 o più soggetti, 300 per le famiglie di due persone e 150 per le famiglie di 1 persona. Il contributo potrà essere speso dal 1 luglio al 31 dicembre 2020. L’80% sarà uno sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, il restante 20% come detrazione dall’imposta sul reddito”.

Le strutture ricettive potranno cedere il credito ai propri fornitori, ai privati, agli istituti di credito o agli intermediari finanziari. Da questo bonus sembrerebbero escluse le piattaforme di prenotazione online. Per questo Airbnb e Booking hanno invitato il governo a modificare il testo affinché possano usufruire dello sconto anche chi prenota e paga immediatamente sui portali telematici.

Tantissimi i provvedimenti adottati, presenti sul sito del Beni Culturali, come l’estensione da 12 a 18 mesi del termine per usufruire dei voucher ricevuti a compensazione di viaggi e dei pacchetti turistici annullati a causa dell’emergenza coronavirus.

 

Potrebbe anche interessarti