De Luca: spostamenti delle persone sotto controllo tramite i gestori telefonici

vincenzo de lucaMobilità monitorata in Campania tramite i gestori telefonici. È questa l’idea palesata nella conferenza stampa di oggi di Vincenzo De Luca, che lo stesso ha abbandonato quando la parola doveva passare ai giornalisti, a causa di un problema di audio. Il presidente si è immediatamente alzato per andarsene, senza neanche aspettare un tentativo di ripristino: erano 3 mesi che i giornalisti non avevano la possibilità di rivolgergli delle domande.

“L’eventuale apertura della mobilità interregionale all’inizio di giugno non è scontata, dovremo verificare l’andamento epidemiologico”. Verrà messo a punto un “sistema di monitoraggio tramite gestori della telefonia per monitorare la mobilità, nel rispetto ovviamente della privacy. È particolarmente importante anche in relazione di eventuali aperture della mobilità interregionale. Non è scontata, ma in ogni caso ci stiamo preparando anche per avere un controllo abbastanza sofisticato, ma semplice, della mobilità dei cittadini e delle persone che entrano nel nostro territorio“.

Un controllo, quindi, che non sarà limitato a chi entra in Campania, ma che riguarderà gli stessi cittadini campani. I nostri spostamenti saranno monitorati, secondo De Luca, per tutelare la salute pubblica, eppure sono in tanti coloro che non vedono di buon occhio questa novità che sembra estrapolata da film e romanzi distopici.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, il Pascale in prima fila: ad autunno sarà sperimentato il vaccino su volontari sani

Potrebbe anche interessarti