Video. Le Iene omaggiano Nadia Toffa nel giorno del suo compleanno: “Ci manchi”

Le Iene omaggiano Nadia Toffa nel giorno del suo compleanno. “E’ da poco passata la mezzanotte, oggi è il 10 giugno e la nostra Nadia avrebbe compiuto 41 anni e le vogliamo dire che ci manca tanto”. Così, nella puntata andata in onda ieri 9 giugno, la conduttrice Nina Palmieri con la voce spezzata dalla lacrime, accanto a Veronica Ruggeri e Roberta Rei, omaggia la loro collega scomparsa prematuramente lo scorso anno a causa di un tumore.

Un video sobrio, semplice, della figura di Nadia che balla con un sottofondo musicale al tramonto su una spiaggia. Sobrio come l’addio che le dedicò la redazione del programma tv appena saputa la notizia della scomparsa:

“Qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai. Hai combattuto a testa alta col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse é per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa“.

Nadia Toffa è stata una delle prime a trattare in tv il tema “Terra dei fuochi“. Nei suoi servizi, uno andato in onda il 14 ottobre del 2013, l’inviata ha affrontato il rischio della contaminazione di frutta e verdura nei campi agricoli dei comuni della Terra dei Fuochi. Mentre nel secondo servizio, trasmesso il 3 dicembre 2013, la Toffa ha approfondito il rischio dell’avvelenamento delle falde acquifere del territorio intervistando, oltre a Carmine Schiavone, anche l’allora Presidente della Commissione Parlamentare sul Ciclo dei Rifiuti Massimo Scalia.

Ha raccontato le tragedie delle morti, specialmente quelle dei bambini in età tenerissima. Ed è grazie al suo approccio, non solo come giornalista, ma anche come donna e amica, aveva allacciato stretti rapporti con le mamma dei bambini scomparsi. Infatti, al funerale di Nadia, andò una delegazione di mamme che decise di salutarla in questo modo:

Ti vorremo bene per sempre. Grazie di tutto l’amore e la sensibilità che hai saputo dosare insieme alla tua professione. Resterai nei nostri cuori e andremo avanti anche per te! Oggi salutiamo un amica,che stretta a noi, ai nostri racconti, cercava di denunciare lo scempio di cui siamo vittime!“.

Potrebbe anche interessarti