Acerra, lite per una donna contesa finisce nel sangue: 3 accoltellati, uno è grave

acerra lite

E’ di una persona gravemente ferita e due con ferite lievi il bilancio di una violenta lite scoppiata nella notta ad Acerra, comune di 58 mila abitanti della città metropolitana di Napoli. Cinque uomini hanno prima litigato per strada per colpa di una donna contesa e poi si sono ritrovati fortuitamente in una clinica della zona, Villa dei Fiori. Qui la rissa è degenerata e si è passati dalle mani ai coltelli.

Pasquale, D.F. di 46 anni, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione dei militari, riportata da ‘Teleclub Italia’, Pasquale insieme al padre Giovanni D.F. ha aggredito tre uomini (Pasquale C. di 69 anni, Carlo C. di 60, e Vincenzo E. di 79 anni). Il motivo della rissa sarebbe una presunta storia extra coniugale della moglie di Pasquale D.F. con l’altro Pasquale che è stato accoltellato in modo grave al torace ed è in fin di vita. L’uomo è ora ricoverato all’Ospedale Cardarelli dove è stato trasportato in codice rosso.

Gli altri due uomini sono invece stati feriti in modo lieve. Nei giorni scorsi un altro episodio di cronaca nera aveva riguardato un movente passionale. Una ragazza era finita in acqua a seguito di un litigio con il fidanzato scatenato da un messaggio arrivato sul cellulare. Ora questa lite ad Acerra dove un uomo rischia di perdere la vita.

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più