Cilento: militari fuori servizio salvano la vita a due bambini e le mamme dal mare

Cilento Guardia costieraDue bambini e le loro madri sono stati salvati ieri da due militari fuori servizio, mentre il mare agitato li stava trasportando al largo. È stata dunque evitata una tragedia a Marina di Pisciotta, nel Cilento, grazie al prodigioso intervento dei due che si trovavano in strada a pochi passi dalla spiaggia.

I due militari fuori servizio avevano sentito delle urla di aiuto che provenivano dalla spiaggia. I presenti invocavano l’aiuto di qualcuno che potesse salvare le mamme e i loro bambini in mare. Fortunatamente così è stato.

Inizialmente erano solo i due bambini, un maschietto di 7 anni ed una femminuccia di 4, ad essere trasportati dalla corrente. Percepito il pericolo, le mamme si sono fiondate nelle acque del Cilento per recuperare i propri figli, ma sono rimaste travolte anche loro dalla corrente.

Una volta portati in salvo i 4, prima i bambini e poi le mamme, i militari hanno ricevuto un sonoro e sincero applauso da tutti i presenti in spiaggia. Queste le parole delle due donne, riportate da Repubblica: “Siamo vivi grazie al loro intervento abbiamo pensato di morire, di non farcela. Poi sono arrivati loro: eroi in carne ed ossa.”

Queste invece le parole dei militari della guardia costiera Antonio Veneroso e Bruno Fedullo: “Non siamo eroi, siamo solo due cittadini che hanno fatto il proprio dovere. Siamo uomini di mare, salvare le persone è il nostro lavoro.

Quando abbiamo visto i bambini e le due donne in difficoltà ci siamo tuffati subito. E’ stato un gesto spontaneo. In quel momento non te ne rendi conto, sono gesti istintivi. Salvare vite umane è una sensazione bellissima. Veder sorridere questi bambini ci ha dato una carica enorme.”

Potrebbe anche interessarti