Parrucche gratis alle donne malate di cancro: l’iniziativa del Comune di Somma

Un altro passo avanti nel Napoletano per la lotta contro il cancro. E questa volta non si parla di terapie innovative, ma di un contributo altrettanto importante: quello umano. Il Comune di Somma Vesuviana ha infatti deciso di pagare le parrucche destinate alle donne malate di cancro, che affrontano la perdita dei capelli a causa della chemio.

Finora, secondo quanto riportato dal Meridiano, sono cinque in tutto le donne che hanno richiesto il contributo di 200 euro al Comune, e l’hanno ottenuto. Ad annunciarlo è il vicesindaco di Somma Vesuviana con delega alle politiche sociali, Sergio D’Avino.

Il contributo è stato possibile grazie alla sinergia tra la nostra amministrazione, con la sensibilità del sindaco Salvatore Di Sarno, e la Regione Campania“, comunica D’Avino. “Come Ambito 22 abbiamo aderito all’iniziativa e consentito a quanto donne ne hanno fatto richiesta (per ora solo cinque) di elargire la somma. Tremila euro è la somma ottenuta e che saranno spesi anche per altre donne che ne faranno richiesta in un secondo momento”.

Ringrazio la dirigente del dipartimento delle politiche sociali, la dottoressa Iolanda Marrazzo, e gli uffici preposti che continuano a portare a termine numerosi progetti con l’intercettazione di fondi che presto vedranno la realizzazione di altre importanti iniziative. A breve ci sarà la pubblicazione della graduatoria per i bonus fitti, e i bonus per i diversamente abili. Contributi importanti per il sostegno di tutte le categorie”, conclude D’Avino.

L’iniziativa portata avanti a Somma Vesuviana è un esempio per molte città: donare parrucche alle donne che devono affrontare il calvario della chemioterapia vuol dire non solo alleggerirle di un fardello economico, ma anche donare loro speranza. E per salvare una paziente bisogna prima di tutto salvare la donna: lo sanno bene i medici del Cardarelli che hanno permesso a una donna con tumore al seno di partorire in serenità.

Potrebbe anche interessarti