“Chiudete i finestrini passando per Mondragone”: è bufera sulla pagina di Baia Domizia

In Campania è nato uno scontro tra due comuni limitrofi: quelli di Baia Domizia e Mondragone. La disputa si è verificata direttamente su Facebook, dove la pagina domiziana ha suggerito di tenere chiusi i finestrini delle automobili ai semafori di Mondragone.

Per tutta la durata della quarantena abbiamo sentito parlare di un miglioramento della civiltà. Questa ipotesi però viene vanificata ogni giorno da continue diffamazioni ed aggressioni. Il Covid non ha migliorato le persone come si pensava.

Il post in questione è stato pubblicato sulla pagina Facebook di Baia Domizia, che ha così dichiarato: “Comunicazione di servizio: passando per Mondragone tenete chiusi i finestrini delle auto ai semafori. Grazie.”

Le parole hanno chiaramente un lato ironico, ma danneggiano la visibilità del comune di Mondragone. I cittadini infatti sono rimasti indignati, e hanno accusato la pagina domiziana di diffamazione. Questa la risposta della pagina Mondragone città:

Diffamazione. Ferma condanna a questo tipo di pubblicità diffamatoria per la nostra città da parte di questa pagina che sponsorizza una località balneare limitrofa. Un vero e proprio atto di sciacallaggio mediatico!

Tra l’altro il gestore della suddetta pagina non considera che tantissimi dei ragazzi e ragazze che risiedono nell’attuale zona rossa frequentano e lavorano nei terreni e nelle coltivazioni delle cittadine dell’entroterra domitio e che tanti imprenditori turistici della Baia hanno l’agricoltura come prima attività lavorativa. Proverbio locale: nun sputà nciel ca nfacc t ven.”

Potrebbe anche interessarti