Campania, il bollettino del 28 giugno: ancora 0 contagi e 0 decessi

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha reso noto il bollettino di oggi, domenica 28 giugno, relativo all’emergenza coronavirus. Per il secondo giorno di fila si registrano 0 contagi.

Il punto alle ore 17 di oggi:

Positivi del giorno (*): 0
Tamponi del giorno: 1.535

Totale positivi: 4.665
Totale tamponi: 277.560

Deceduti del giorno (*): 0
Totale deceduti: 431

Guariti del giorno (*): 0
Totale guariti: 4.071 (di cui 4.071 totalmente guariti e 0 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

IL BOLLETTINO DI IERI IN CAMPANIA

Il bollettino del 28 giugno dimostra quindi come la Campania sia riuscita ad arginare prontamente il focolaio a Mondragone, che aveva destato tanta preoccupazione nell’ultima settimana. Nel pomeriggio di ieri, il presidente Vincenzo De Luca ha rassicurato i cittadini al riguardo e li ha informati su tutti i provvedimenti messi in atto dalla Regione:

Nelle cinque palazzine messe in quarantena i casi positivi sono tutti stati trasferiti in strutture sanitarie”, ha comunicato De Luca, “e la signora che ha partorito la settimana scorsa, nella struttura ginecologica “Covid” realizzata al Policlinico Federico II. Cioè in tutte e cinque le palazzine oggi non vi è nessun abitante positivo. Continuerà nei prossimi giorni lo screening per gli abitanti nelle aree contigue.

Sino ad ora, sui 400 tamponi processati dei circa mille cui si sono sottoposti volontariamente i cittadini, nessun caso positivo. La quarantena durerà fino al completamento dei 14 giorni, nel corso dei quali nessuno dovrà entrare o uscire dalle palazzine in questione. Al termine della quarantena si ripeteranno i tamponi su tutti i 750 residenti per avere e dare il massimo delle garanzie di sicurezza”.

 

Potrebbe anche interessarti