Salerno-Reggio, Giuseppe racconta la sua odissea: “Ho dovuto pagare 2 pedaggi”

Con l’inizio dell’estate, ricominciano anche le vacanze al Sud e le lunghe traversate in autostrada. Immancabili le disavventure sulla Salerno-Reggio Calabria, come quella raccontata dal signor Giuseppe, costretto a pagare due pedaggi per via delle deviazioni.

Il sig. Giuseppe, intervenuto ai microfoni de La Radiazza di Gianni Simioli, ha raccontato nel dettaglio la sua odissea estiva, cominciata quando è partito alla volta della sua casa al mare in Calabria. “Sono partito alle 5 di mattina, e alle 6 mi hanno fatto uscire prima di Pontecagnano“, racconta l’uomo. “Ho dovuto fare la strada interna per Salerno, senza nessun tipo di indicazione su come riprendere l’autostrada”.

Al ritorno, c’erano alcuni amici che erano partiti prima di me e si erano bloccati a Salerno. Così, prima di arrivare in prossimità di Salerno sono uscito dalla A2 per immettermi sulla Salerno-Caserta“. Lo sfortunato automobilista ha dovuto quindi pagare due pedaggi a causa dei lavori sulla Salerno-Reggio Calabria.

Sapendo che c’era un forte traffico da e verso Napoli, tutti abbiamo preso la Salerno-Caserta, e così abbiamo dovuto pagare ben 2.10 € in più, oltre ai 2.20 € dell’autostrada”, racconta l’uomo. Oltre al danno anche la beffa: oltre a sorbirsi 30 km in più di strada, il sig. Giuseppe ha anche dovuto sborsare una cifra considerevole per la strada percorsa.

Insomma, quello che doveva essere un piacevole weekend fuori porta si è trasformato in una vera e propria odissea. Non ci resta che aspettare e vedere come progredirà la situazione sulla Salerno-Reggio Calabria nel corso di questa estate.

Potrebbe anche interessarti