Belotti, deputato leghista querela De Luca: “Squallida strumentalizzazione sui nostri morti. Ha offeso tutto il popolo lombardo”

belotti de luca
Sta facendo molto discutere l’intervista che Bruno Vespa ha fatto ieri al governatore della Campania Vincenzo De Luca. Prima sono arrivati gli attacchi dei democratici per una battuta detta nei confronti di Nicola Zingaretti (“Prima è andato a fare un brindisi e poi si è beccato il covid, Dio esiste”), ora quelli dei leghisti.

Il deputato bergamasco Daniele Belotti ha infatti annunciato una querela nei confronti del presidente della Campania. De Luca infatti ha dichiarato nel corso dell’intervista con Vespa:

“Siamo orgogliosi di aver dato a metà marzo alla Lombardia la disponibilità di 22 posti di terapia intensiva a Napoli, quando i morti erano per strada e non nelle corsie degli ospedali”.

Parole che non sono piaciute al deputato. Come riporta l’ ‘Eco di Bergamo’, Belotti ha detto:

Da bergamasco non posso accettare l’ennesima squallida strumentalizzazione a fini politici sui nostri morti. Nelle prossime ore presenterò una querela perché non si possono offendere in questo modo i medici lombardi, le istituzioni lombarde e tutto il popolo lombardo. Abbiamo vissuto giorni drammatici, soprattutto a Bergamo, ma arrivare a dire che “c’erano morti per strada” è squallido. La stessa cosa l’aveva detta ad aprile il presidente del Comitato Sanitario di New York, Mark Levine. Anche allora avevo scritto all’ambasciatore americano a Roma per denunciare l’offesa agli italiani e ai bergamaschi in particolare. Spero che anche il sindaco Giorgio Gori, dello stesso partito di De Luca, prenda le distanze da questa ignobile dichiarazione che offende e umilia tutti i lombardi”.

Peccato che lo stesso deputato in un intervento alla Camera di fine marzo disse commosso:

“Non sappiamo più dove mettere i morti ma non sappiamo neanche più dove mettere i malati. Bergamo sta perdendo i suoi nonni, e così anche Brescia, Cremona, Lodi, Milano, Lecco e tante altre città d’Italia”.

Potrebbe anche interessarti