Assembramenti a Capri, il sindaco: “Mascherine obbligatorie anche all’aperto”

Foto di repertorio

Con l’arrivo della stagione estiva, le uscite si fanno sempre più frequenti e il rischio assembramenti sempre più alto. Lo sa bene il sindaco di Capri, Marino Lembo, che a partire da oggi renderà obbligatorie le mascherine all’aperto in alcuni luoghi e orari.

Sto già predisponendo un’ordinanza che andrà in vigore da domani, con la quale renderò obbligatorio l’uso delle mascherine in determinati luoghi e in particolari orari“, ha dichiarato il sindaco Lembo nella giornata di ieri, nel corso di un’intervista al Mattino.

Nello specifico, comunica il primo cittadino, le mascherine saranno obbligatorie nella zona della piazzetta dalle 19 alle 21: l’ora dell’aperitivo in cui si crea maggiore ressa. Nell’area dei locali da ballo e dei bar invece l’obbligo scatterà alle 23 e sarà valido fino alle 3 del mattino.

Alla domanda se il provvedimento rischi di allontanare i turisti dall’isola, il sindaco risponde: “La mascherina la indossa chi vuol bene a Capri, chi si batte per tutelarla, chi sta dalla parte dell’isola e vuole conservarla serena e lontana dal pericolo. Perciò sono convinto che nessuno la vedrà come una oppressiva imposizione. Anche perché stiamo pensando di rendere unica questa occasione”.

Stiamo verificando la possibilità di realizzare mascherine con il brand Capri da offrire ai turisti“, spiega il sindaco. “Averla e indossarla potrebbe diventare l’occasione per mostrarsi alla moda“. Eppure, questo non basta a scongiurare il pericolo di un nuovo focolaio, che non solo metterebbe a serio rischio la salute dei capresi e dei turisti, ma sarebbe anche una minaccia per l’economia dell’isola.

Scriverò a Prefetto e Questore chiedendo la possibilità di avere più personale, soprattutto nei giorni difficili del weekend“, spiega Marino Lembo. Il sindaco di Capri, come dichiara lui stesso, ha fiducia negli abitanti dell’isola e in chi viene a visitarla, e crede che con il lavoro di squadra si potrà far fronte anche a questa fase difficile.

Potrebbe anche interessarti