Incidente in moto a Melito, 21enne muore rientrando da lavoro: lascia un figlio piccolo

Stanotte, un tragico incidente avvenuto tra Melito e Arzano, è costato la vita ad un giovane ragazzo. A renderlo noto è IlMattino.

Si chiamava Mariano Saggese ed aveva soli 21 anni. Era a bordo di una moto, guidata da un suo amico, e stava rientrando a casa dopo aver terminato il suo turno di lavoro. Ma, imboccata la circumvallazione esterna, tra Arzano e Melito, si è consumato il dramma. Il giovane ha perso la vita mentre il conducente è in gravi condizioni. 

Mariano lascia la sua compagna e un figlio piccolo. La sua morte ha sconvolto l’intera cittadinanza di Melito e, in particolare, del rione 219, quello in cui abitava con la sua famiglia.

A poche ore dalla sua morte sono spuntati i primi messaggi di cordoglio sui social. Tra questi, quello del Coordinamento Territoriale Scampia che, annunciando il lutto, ha sospeso tutte le attività della giornata.

Dal post si legge: “Il Coordinamento Territoriale Scampia si stringe attorno al dolore della famiglia Saggese ed alla Salumeria Lucrezia dell’amico Michele, per l‘assurda e prematura scomparsa del compianto Mariano.”

“Giovane onesto, rispettoso e lavoratore. R.I.P fratello! Le attività resteranno sospese in rispetto ed in memoria del caro Mariano.”

Una vita interrotta troppo presto, uno choc per l’intera comunità.  La dinamica dell’incidente, che ha decretato la morte del giovane di Melito, è al vaglio degli inquirenti.

Di recente, in Campania, si sono registrati numerosi incidenti che hanno stroncato giovani vite.

Potrebbe anche interessarti