Santa Maria Capua Vetere: la Ztl permanente nella zona dell’Anfiteatro campano si farà. Arriva l’ok del Ministero

santa maria ztl

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Nei prossimi mesi due varchi automatici con controllo elettronico saranno posizionati agli ingressi di via Galatina e corso Aldo Moro nell’area dell’Anfiteatro Campano. E’ infatti arrivato il via libera da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alle procedure attivate dall’amministrazione Mirra volte all’istituzione permanente di una ZTL. La zona al traffico limitato, finanziata con i fondi stanziati in bilancio, sarà disciplinata da due varchi automatici con controllo elettronico.

Una sfida vinta che parte da lontano con il progetto “Movida Sicura” e la fase di sperimentazione della zona a traffico limitato che, dal 2017, viene istituita durante i week-end nei periodi di maggiore affluenza. L’area dell’anfiteatro campano è diventato sempre più un punto di ritrovo per tantissimi giovani e famiglie, anche grazie alla sempre crescente attività di promozione dell’area archeologica.

Come dichiarato dal Sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra e dall’assessore Luigi Simonelli:

“Alla fase di sperimentazione della Ztl, che ha dato risultati certamente positivi, abbiamo voluto dare continuità con l’attivazione di una zona a traffico limitato permanente; tale decisione mira a soddisfare una serie di esigenze: in primo luogo consente una migliore fruibilità pedonale dell’area anche nell’ottica di una ulteriore tutela delle zone a maggiore pregio storico, culturale e turistico; in secondo luogo garantisce una migliore vivibilità per i residenti in particolare nelle ore notturne dal momento che il traffico veicolare può causare inquinamento acustico; consente infine di disciplinare maggiormente il fenomeno della movida anche grazie all’impiego, sempre fondamentale, degli agenti della nostra Polizia Municipale che, invece, attualmente sono impegnati per far rispettare l’accesso all’area nei due varchi di ingresso che saranno quindi disciplinati da impianti elettronici”. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più