Sversamenti nel litorale Domitio, arriva Legambiente Campania che denuncia: “Che vergogna”

legambiente domitio

Si chiama Goletta Verde l’imbarcazione di Legambiente che ogni estate, da oltre 30 anni, si occupa di monitorare le condizioni del mare italiano, denunciare eventuali abusi e inquinamento a cui è stato sottoposto e promuovere campagne con lo scopo valorizzarne la bellezza e una turismo sostenibile.

Anche quest’anno, Goletta Verde ha intrapreso il suo viaggio lungo le coste italiane, alla ricerca di eventuali danni dell’ecosistema marino e, finalmente, ha effettuata la sua prima tappa campana a Mondragone, precisamente alla foce del torrente Agnena.

Come già parlato in un precedente articolo, tale foce fu protagonista di uno spiacevole episodio in cui si vide un’enorme macchia di liquami sporcare le proprie acque, tornate pulite inseguito il lockdown.

Tale sversamento è stato causato dal malfunzionamento del depuratore intercomunale di Vitulazio, sequestrato d’urgenza per il reato di inquinamento ambientale.

Ed è in quest’occasione  che i volontari di Legambiente Campania si sono riuniti per protestare e riportare l’attenzione su quest’episodio, avvenuto già quattro volte negli anni precedenti ( 2004, 2012,2016 e 2019).

Reggono uno striscione nero in mano, le lettere scritte a caratteri cubitali di colore rosso risaltano immediatamente all’occhio.

‘Che Vergogna!’, recita lo striscione, accomunando il pensiero di tutti i presenti e di chi segue la vicenda.

🔴CHE VERGOGNA!🔴
La foce del torrente Agnena a Mondragone prima tappa campana di #GolettaVerde,

Il torrente Agnena,…

Pubblicato da Legambiente Campania su Mercoledì 5 agosto 2020

 

È una denuncia, la loro, come spiega Mariateresa Imparato, presidente del Legambiente Campania, sulle carenze depurative, con lo scopo di superare una problematica che persiste nel tempo, di tutelare il turismo e le eccellenze dei territori.

Ed è una denuncia che mette in risalto situazioni simili avvenute già troppo spesso in passato, situazioni che rendono foci di fiumi e torrenti, i quali corsi d’acqua arrivano a mare, i principali veicoli di contaminazione batterica.

Potrebbe anche interessarti