Coronavirus: pronti i vaccini allo Spallanzani. Attesi 90 volontari

Coronavirus vaccino Spallanzani

All’Ospedale Spallanzani di Roma si testerà il vaccino per il Coronavirus su 90 persone comprese tra i 18 e 85 anni. Oggi sono giunte le prime dosi a cui queste persone saranno sottoposte attraverso diverso dosaggio a partire dal prossimo 24 agosto.

Le 90 persone che si sottoporranno al vaccino per il Coronavirus presso l’Ospedale Spallanzani saranno dei volontari e saranno divisi per fasce d’età. Un gruppo di 45 persone più giovani tra i 18 ed 55 anni, ed un secondo gruppo che coinvolge le restanti 45 persone.

C’è tanta fiducia sul buon esito della cura visto che il vaccino ha superato a pieni voti tutti i test preclinici sia in vitro che su alcuni modelli animali. Lo Spallanzani era solo in attesa dell’ok del comitato etico nazionale che è prontamente arrivato nei giorni scorsi. Si può dunque procedere a quella che potrebbe diventare la soluzione definitiva al grande male del 2020. Da mesi infatti si attendeva questo momento dopo le tante prove di vaccini che si sono svolte in tutto il mondo.

Queste le parole di Francesco Vaia, Direttore Sanitaro dell’Ospedale Spallanzani di Roma, riportate da TgCom24:

Siamo all’inizio della fine di questa battaglia. Oggi sono arrivate allo Spallanzani le prime dosi del vaccino che sperimenteremo a partire dal 24 agosto. E’ una grande intensa emozione. Sentiamo come Istituto il senso di responsabilità, l’attenzione e la speranza che gli italiani ripongono in noi, nei nostri clinici, nei nostri ricercatori. Il nostro appello a non aver paura si è unito al non abbassare la guardia, mai. Oggi avvertiamo la sensazione, tanto cullata, di essere all’inizio della fine di questa aspra e dura battaglia che il popolo italiano tutto sta combattendo da tempo. Vinceremo.”

Potrebbe anche interessarti