Bacoli, visita gratuita per 100 ragazzi con difficoltà al Parco Archelogico Sommerso di Baia

parco sommerso baia

Bacoli – progetto per la visita del Parco Archeologico Sommerso di Baia. Bacoli, fiore all’occhiello della costa campana, sta diventando uno dei comuni di Napoli più apprezzati, grazie ai suoi reperti archeologici, ma anche grazie al lavoro che ogni giorno svolge il suo sindaco, Josi Gerardo della Ragione.

Legato al territorio, combatte qualsiasi forma di abuso e illegalità, Josi ha sempre cercato di pubblicizzare le bellezze della sua Bacoli, grazie anche a un accurato uso dei social.

Ecco allora in arrivo una splendida iniziativa per i ragazzi meno fortunati. Un viaggio alla scoperta del Parco Archeologico Sommerso di Baia in canoa per 100 ragazzi con disabilità o difficoltà economica. A lanciare il progetto è lo stesso sindaco sul proprio profilo Facebook. Eccole le sue parole:

Alla scoperta del Parco Archeologico Sommerso di Baia, in canoa. In 100 cittadini, con disabilità o difficoltà economiche, potranno visitarla gratis. È il progetto che stiamo realizzando grazie alla sinergia tra Comune di Bacoli e Canoa Club Napoli. Visita guidata alle meraviglie della città romana, conservata sott’acqua. Partiremo a breve, coinvolgeremo tutti attraverso il lavoro dei servizi sociali comunali.

E lo faremo da Villa Ferretti, bene confiscato alla camorra ed oggi aperto alla popolazione. Vogliamo che sia tra i poli di ricerca di archeologia subacquea più importanti d’Italia. Le nostre bellezze, a portata di mano. Tra archeologia e natura. Tra aiuto ai più deboli e turismo sostenibile. Si può fare, insieme. Un passo alla volta“.

Potrebbe anche interessarti