Rissa nel Napoletano: branco di giovani aggredisce coetaneo in un locale

Rissa TrecaseLa notte dello scorso sabato, in un noto locale di Trecase, si è scatenata una violenta rissa tra alcuni giovani ragazzi per motivi ancora ignoti.

Le immagini del video della rissa a Trecase sono subito diventate virali sul web. Gli assalitori sono circa una decina ed attaccano un solo ragazzo. Questo è quanto emerge dal filmato postato su Facebook da alcuni presenti. Una lotta evidentemente impari, che ha messo a repentaglio l’incolumità dell’aggredito e quella dei presenti, data la distanza ravvicinata all’interno del locale.

La questione della distanza, in particolare, ci lascia perplessi. Il problema, oltre alla rissa ovviamente, è che a questi ragazzi poco importa ciò che sta accadendo in tutto il mondo. Niente mascherine e niente distanze in un locale gremito di gente di sabato sera. Sorgono allora spontanee alcune domande.

Come è possibile, ad esempio, che si permettano atti del genere mentre negozi ed aziende chiudono a causa del Coronavirus? Sembra che le cose stiano completamente sfuggendo di mano, e se in un primo momento questo poteva essere giustificato da una riduzione del contagio da Covid-19, ora non lo si può più affermare.

I dati degli ultimi giorni infatti sono tutt’altro che incoraggianti. C’è bisogno di attenzione, di regole, e soprattutto del buon senso dei cittadini nel rispettare le norme anti -Coronavirus per il loro bene e quello di tutti.

“Consigliere, stanno girando su whatsapp dei video di una rissa accaduta sabato in un locale a #Trecase. Non so se l'ha…

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Martedì 11 agosto 2020

Potrebbe anche interessarti