Le discoteche non devono riaprire, il Tar del Lazio dà ragione al Governo: ricorso respinto

Le discoteche devono restare chiuse. Lo hanno deciso i giudici del Tar del Lazio presso il quale aveva fatto ricorso il Silb-Fipe-Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo, chiedendo che l’ordinanza del Ministero della Salute del 16 agosto fosse sospesa in maniera cautelativa urgente.

Il ricorso verrà ad ogni modo esaminato in maniera approfondita in camera di consiglio, infatti è stata già fissata l’udienza per il prossimo 9 settembre. Nulla da fare perciò per i gestori delle discoteche e delle sale da ballo, che dovranno chiudere i battenti in questa parte finale dell’estate.

Potrebbe anche interessarti