Covid, De Luca: “Sono ancora vietate le feste. Chiediamo senso di responsabilità”

Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ci ha tenuto a ricordare ai cittadini di rispettare le norme anti-Coronavirus, tra cui il divieto di feste e l’obbligo di indossare la mascherina nel momento in cui ci si trova in un assembramento, cioè in un gruppo di più di 3-5 persone, in occasione della conferenza stampa per la Dea di I livello all’ospedale di Piedimonte Matese.

Ecco le sue parole: “Come ben sapete l’Italia è stata aperta e anche le attività economiche, per questo abbiamo contagi di importazione che dobbiamo contenere. Vi ricordo che sono ancora in atto le ordinanza che vietano gli assembramenti. In caso di assembramenti di più di 3-5 persone, bisogna indossare obbligatoriamente la mascherina. Sono vietate le feste in locali pubblici e privati, a maggior ragione alla vigilia dell’apertura dell’anno scolastico. Chiediamo ai cittadini senso di responsabilità e rispetto delle misure per evitare di far espandere il contagio“.

De Luca ci ha tenuto a ricordare anche che il 90% dei contagi registrati negli ultimi giorni riguarda cittadini provenienti da estero, altre regioni o contatti di positivi.

Sanità aggiornamenti su Caserta e sulla situazione coronavirus

Sanità, l'ospedale di Piedimonte Matese diventa Dea di I Livello e poi aggiornamenti sulla situazione #coronavirus.Seguitemi:

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Lunedì 31 agosto 2020

 

Potrebbe anche interessarti