Campania, premio “Acto per la Vita” agli eroi della pandemia: tra loro il professor Paolo Ascierto

Nella serata di ieri è stato conferito il premio “Acto per la Vita” alle eccellenze della sanità campana, in prima linea nella lotta al Coronavirus. Tra loro, il professor Paolo Ascierto che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti in merito, ponendosi come punto di riferimento a livello mondiale.

La cerimonia di premiazione si è tenuta presso l’Hotel De La Ville di Avellino. Il premio “Acto per la Vita” rientra nell’ambito della Giornata Mondiale sui Tumori Ginecologici del prossimo 20 settembre.

Si tratta di un modo per onorare medici e infermieri che, negli ultimi mesi, hanno combattuto il contagio senza risparmiarsi, mettendo a rischio anche la propria vita. Molti si sono ammalati proprio sul posto di lavoro, altri hanno preferito isolarsi dai propri familiari per preservarli. Nonostante i turni di lavoro massacranti, non hanno distolto l’attenzione dai malati oncologici.

Oltre ad Ascierto, sono stati premiati: Attilio Bianchi, Annarita Calabrese, Maurizio Di Mauro, Biagio Esposito, Franco Faella, Giuseppe Fiorentino, Giovanni Grizzuti, Renato Laurino, Carmine Malzoni, Paolo Muto, Domenico Natale, Sabina Oliva, Sandro Pignata, Renato Pizzuti, Carmine Sanseverino, Gerardo Sgrosso e Vincenzo Grosso.

Un riconoscimento meritato, carico di un sentito ringraziamento da parte dell’intera comunità. Medici, infermieri, dirigenti, autisti del 118 e tutti coloro che fanno parte del comparto sanitario, sono i veri e propri eroi di questa pandemia.

Potrebbe anche interessarti