Abusava del nipote di 10 anni: arrestato 57enne di Castellammare

Violenza sessuale Castellammare
Foto di repertorio

Un uomo di 57 anni, residente a Castellammare di Stabia, è stato arrestato a Saronno, in provincia di Varese, con l’accusa di violenza sessuale ai danni del nipote di 10 anni. Al momento dell’intervento della polizia, lo zio della presunta piccola vittima si trovava a casa di un fratello.

Sarebbero stati tre gli atti in questione. Il bambino avrebbe avuto infatti la forza ed il coraggio di raccontare tutta la verità ai suoi genitori. Lo zio, stando alla sua testimonianza, lo invitava a casa sua quando non vi era nessuno, per poi abusarne. L’indagato dovrà dunque rispondere alle accuse di violenze sessuali aggravate, come riporta il Corriere del Mezzogiorno.

Purtroppo il caso del bambino di Castellammare che avrebbe subito violenza sessuale non è isolato. Ancora troppe volte ascoltiamo o leggiamo delle notizie del genere, e non immaginiamo neanche quante non ne siano ancora emerse. Denunciare l’atto violento, anche alla famiglia come in questo caso, può essere fondamentale per arrestare gli aggressori e soprattutto per infondere coraggio a chi ha subito lo stesso torto.

Un altro caso ad esempio, si è registrato lo scorso luglio. A metà di questo caldissimo mese estivo, infatti, un uomo di 77 anni è stato denunciato per violenza sessuale ai danni di un minorenne. Scosso dalla notizia, sarebbe stato un amico della vittima a denunciare il tutto, piombando a casa dei genitori che ufficialmente hanno sporto denuncia.

Denunciare è sicuramente un atto doloroso, che riporterà spiacevoli ricordi alla mente di chi ha subito il torto. D’altro canto, prendere coraggio sta a significare creare un effetto domino e magari scongiurare anche altri abusi.

Potrebbe anche interessarti