Città Metropolitana di Napoli, al via le assunzioni di 60 dipendenti

La Città Metropolitana di Napoli dà il via alle assunzioni di 60 nuovi dipendenti per la realizzazione del piano strategico metropolitano.

Secondo quanto si apprende da una nota, il sindaco ha approvato oggi alcune deliberazioni con le quali si dà avvio alle procedure per l’assunzione di 60 nuovi dipendenti. Questi comprendono Istruttori (categoria C) e Istruttori Direttivi (categoria D) sia amministrativi che tecnici.

La procedura con la quale si realizzeranno le assunzioni prevede di riservare, cosi come dispone la legge, il 30% dei posti disponibili al personale interno attraverso progressioni verticali. Il restante 70% del personale verrà assunto scorrendo le graduatorie del concorso bandito con il Progetto RIPAM gestito da FORMEZ, cui la Città Metropolitana di Napoli intende aderire.

L’entrata in servizio dei 60 nuovi dipendenti nella Città Metropolitana di Napoli è prevista per il mese di dicembre. I lavoratori contribuiranno alla realizzazione del Piano Strategico Metropolitano in fase di avanzata realizzazione con l’avvio di importanti interventi sull’intero territorio metropolitano.

Il piano strategico, realizzato in stretto raccordo con gli Enti Locali ha l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita, di salute, di relazioni e di benessere dei cittadini ed intende promuovere la salvaguardia del patrimonio naturalistico, paesaggistico e artistico; il risanamento dell’ambiente e del tessuto urbano; la valorizzazione delle eccellenze territoriali; l’ottimizzazione delle reti di comunicazione e dell’offerta dei servizi pubblici; il rafforzamento dei livelli di coesione e di integrazione sociale; il potenziamento della capacità attrattiva, di accessibilità e di relazioni dell’area metropolitana.

Potrebbe anche interessarti