Crolla una tettoia alla Pignasecca: ragazza viva per miracolo

crollo pignaseccaAppena trenta minuti di pioggia e vento sono bastati, come spesso accade, a fare danni enormi nella nostra città. Nei quartieri di Napoli, dal Vomero al centro storico, si assiste a scene apocalittiche con alberi caduti, cornicioni franati e tendoni che crollano. Il quartiere più colpito dalla tromba d’aria di oggi, però, sembra essere la Pignasecca, dove una ragazza è stata estratta dalle macerie dopo il crollo di una tettoia.

Una vicenda che poteva finire in tragedia, ma sembra essersi risolta per il meglio. A denunciare il tutto la Pagina Facebook “Ex Opg occupato”: secondo quanto si apprende, la ragazza è stata seppellita dalle macerie, è stata estratta, ferita ma viva, e ora è in ospedale.

RAGAZZA FERITA PER UN CROLLO A MONTESANTO!Napoli, ora.Ecco gli effetti che il mal tempo, la pioggia e il vento hanno…

Pubblicato da Ex OPG Occupato – Je so' pazzo su Venerdì 25 settembre 2020

Intanto, sul web dilagano le immagini della Pignasecca che mostrano lo scenario di guerra presentatosi dopo la tromba d’aria, e che non comprende solo il crollo in questione. Cornicioni dei palazzi crollati, alberi caduti, i vigili del fuoco che intervengono prontamente per evitare il peggio.

Foto Facebook-Rossella Bufalini

“Anche quest’anno col ritorno della stagione delle piogge e del mal tempo ci troviamo sempre davanti alla stessa situazione. Ma non si può parlare di emergenza, non parliamo di incidenti o fatalità. Parliamo di negligenza!
Tutto ciò è facilmente evitabile, e per questo è assolutamente prioritaria una messa in sicurezza del verde pubblico, delle strade e degli edifici della nostra città!”, denuncia l’Ex Opg.

Le condizioni disastrose del capoluogo campano dopo la tromba d’aria sono evidenti anche in questo video di Marco Padovano, residente a Napoli, in zona Montesanto, e volontario dell’Ordine di Malta:

 

Potrebbe anche interessarti