Sanità in Campania, la denuncia di Federlab: “Tetti di spesa verso l’esaurimento”

Lamberti“Tetti di spesa verso l’esaurimento in Campania”: inizia così il discorso di Gennaro Lamberti, presidente di Federlab Italia, sulla sanità campana, riportato da “La Repubblica”.

Federlab è una tra le più grandi associazioni di categoria dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatoriali privati. Ben presto, sostiene Lamberti, visite specialistiche, esami diagnostici e di laboratorio ( in regime di convenzione) diventeranno a pagamento. Per poter usufruire dei servizi, nel caso non si abbia la possibilità di farlo privatamente, bisognerà attendere lunghe liste d’attesa.

A pagarne le conseguenze saranno proprio i malati cronici e coloro che hanno problemi economici; quest’ultimi, aggiunge, “nelle settimane di lockdown, hanno avuto gravi danni a causa del mancato o ritardato accesso alle prestazioni sanitarie monopolizzate dall’emergenza Covid.” 

“Se non ci fosse da piangere, verrebbe da dire che questa vicenda si sta trasformando in una specie di barzelletta che oggi fa ancora più male.” Questo il commento di Lamberti, il quale prevede che queste persone si vedranno costrette a rinviare accertamenti o a doverli pagare di tasca propria quando la situazione è troppo grave per essere ignorata.

Lamberti non evita di rivolgere una critica al presidente De Luca, affermando che durante il precedente esecutivo non abbia prestato grande attenzioni alle loro richieste. “Sono anni, d’altronde, che stiamo ribadendo che la coperta è troppo corta e che il finanziamento stanziato è di gran lunga inferiore rispetto alle reali e documentate necessità ‘sanitarie’ dei campani.” 

Nulla sarebbe stato risolto, riferisce Lamberti, sue non un possibile ricalcolo da parte dei DPCM dei fabbisogni e di incrementare il budget. Ricorda, inoltre, che la Regione Campania sia fuori da ormai 10 anni dal commissariato per la sanità: non è più costretta a sottostare ai blocchi dei finanziamenti.

“Che si aspetta dunque a rivedere dove e quanto realmente occorre fare per scrivere la parola fine a questa assurda telenovela? Perché a palazzo Santa Lucia preferiscono tirare a campare?”

Potrebbe anche interessarti