Covid a Pozzuoli, aumentano ancora i contagi. Sindaco: “Troppi errori, prenderò decisioni drastiche”

Aumentano i casi di Covid a Pozzuoli. Sono ben 12 i nuovi contagiati delle ultime ore, così come annunciato dal sindaco, Vincenzo Figliolia. Quest’ultimo si è lasciato andare ad un lungo sfogo con l’invito di mantenere alta l’allerta.

Queste le sue parole: “Ho ricevuto l’aggiornamento dall’ASL per i tamponi processati in queste ultime ore. Sono numeri che avrei preferito mai ricevere. Ma ho l’obbligo, innanzitutto morale, di comunicarveli. Dodici nostri cittadini sono risultati positivi e sono in isolamento domiciliare. Sono in contatto con il servizio epidemiologico per la ricerca dei link. Per fortuna, abbiamo anche quattro guariti.”

Il primo cittadino ha reso noto che nella giornata di oggi ha convocato una riunione con il Comitato Operativo di Protezione Civile per valutare nuove azioni da intraprendere per contenere il contagio.

“Nei giorni scorsi vi avevo annunciato che avrei preso delle decisioni drastiche ma ho sperato fino alla fine nella collaborazione di tutti. Non volevo arrivarci e speravo di non arrivarci. Ci sono stati sicuramente grandi errori di comunicazione alla fine del lockdown, troppi. Ma non sono venuti dalle autorità preposte né da me.”

“Se avessimo dato ascolto solo alle fonti ufficiali, piuttosto che a detrattori, scienziati da ribalta, virologi dell’ultima ora, negazionisti e maestri del click-baiting, avremmo forse continuato a comportarci come era necessario fare. Oggi non ci troveremmo costretti a limitare attività che era possibile condurre con ampi margini di sicurezza. O a schierare controlli e comminare sanzioni.”

“Convivere col virus significava fare ognuno la propria parte, facendo tutti qualche piccola rinuncia. Non sto scaricando responsabilità. Ci sono problemi per i quali le risposte non sono nel comportamento dei singoli.”

Prosegue poi evidenziando la necessità di fare più screening e contact tracing, invitando la cittadinanza a proteggersi, evitare di affollarsi in strada per ore e ore senza protezioni, mettere fine a comportamenti sbagliati.

“Il messaggio alla riapertura era questo: il virus c’è ancora. Ed è lo stesso che c’era prima del lockdown. Qui da noi è andata bene. Ma è qui, tra noi. Occorre prudenza, responsabilità e memoria” – conclude.

Ad oggi sono 235 i casi di Covid registrati a Pozzuoli. Gli attualmente positivi sono 100, i guariti 122 e i morti 13.

Potrebbe anche interessarti