Covid, nuovo DPCM: vietato stare in piedi all’esterno di locali, ristoranti e bar

Nel prossimo DPCM che firmerà il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarà contenuto il divieto per i cittadini di sostare in piedi all’esterno di locali, ristoranti, bar e attività simili. Il decreto è atteso per giovedì 15 ottobre 2020.

Sotto accusa è ancora una volta la movida che, secondo gli esperti, sarebbe tra le cause principali dell’aumento dei contagi. Questo perché, sempre secondo gli scienziati, la gente si accalcherebbe senza rispettare il distanziamento e non indossando correttamente la mascherina. La norma dovrebbe essere valida anche in luoghi aperti al pubblico come i parchi, anche se isolati, dove non si potrà stare fermi. Un problema che indubbiamente esiste e al quale bisogna dare una risposta, eppure esistono anche altre questioni, come quella degli assembramenti nei supermercati, nei mezzi del trasporto pubblico, nelle stazioni e alle fermate dei bus.

Scopo principale del Governo, in questo momento, è quello di evitare un nuovo lockdown. L’Esecutivo vorrebbe anche i presidenti delle Regioni si muovessero in maniera armonica, e non in ordine sparso, come ebbe a dire proprio Giuseppe Conte. La chiusura delle Regioni è un provvedimento preso in considerazione, ma a patto che sia concordato con il Governo.

Potrebbe anche interessarti