Il covid colpisce tutti: positivi neonati a Piano di Sorrento e Torre del Greco e due bimbi piccoli

covid neonati

Due neonati sono risultati positivi al covid-19 in Campania. Casi rari ma che, come sottolineano i medici, non sono da sottovalutare. Il virus infatti colpisce tutti e può capitare di vedere bambini molto piccoli affetti da covid-19. E’ quanto accaduto a un neonato di pochi giorni di Piano di Sorrento e a una bimba di undici mesi di Torre del Greco.

A raccontarlo è Fiorangela D’Amora per il ‘Il Mattino’ che spiega anche quali sono i sintomi che hanno avuto i piccoli. La bimba di Torre per giorni ha avuto febbre alta e il raffreddore così i genitori preoccupati hanno allertato il pediatra che ha predisposto il tampone il cui esito ha dato risultato positivo. I genitori, anche loro sottoposti al tampone, sono invece risultati negativi. La bimba per fortuna non necessita di cure e si trova a casa con mamma e papà che si stanno prendendo cura di lei.

L’altro neonato risultato positivo è nato a fine settembre in un ospedale di Castellammare di Stabia ed è il primo figlio di una coppia che vive a Piano di Sorrento. Il piccolo appena nato sta bene e torna a casa con i genitori ma qualche giorno dopo si rende necessario il ricovero. Il neonato infatti ha febbre e diarrea, oltre a dormire spesso. La mamma e il figlioletto vengono così isolati e sottoposti a tampone. Preso in cura dai medici della struttura sanitaria, il piccolo risulta positivo ma la mamma negativa. Qualcuno in famiglia aveva avuto la febbre e probabilmente il neonato si è contagiato con altri parenti. Immediatamente è stato trasportato al Secondo Policlinico (centro regionale per i casi covid neonatali).

A Piano di Sorrento anche altri casi di covid-19 si sono registrati tra bambini come spiegato dal sindaco Vincenzo Iaccarino:

“Cari Concittadini,
mi è stato comunicato dal Dipartimento di Prevenzione dell Asl la positività di 3 nostri concittadini una madre con i suoi piccoli di 4 e 6 anni, che frequentano la Scuola Primaria Maresca e il Plesso dell’Infanzia Alice. Abbiamo già predisposto con l’UOPC per lunedì i tamponi nasofaringei per i bambini delle due classi coinvolte e per i loro docenti.
Indubbiamente è una situazione critica sopratutto se consideriamo i contagi dei bambini. Per questo, dopo essermi confrontato con l’Assessore alla Pubblica Istruzione ed il Dirigente Scolastico farò domani sera un un incontro con gli altri Sindaci della Penisola, ci riuniremo per valutare il da farsi senza escludere per la Scuola il ricorso alla Didattica a Distanza in questa fase particolarmente delicata della pandemia. Provvederò, come sempre, a mantenervi aggiornati della situazione e degli altri provvedimenti che dovremo eventualmente adottare a tutela della salute pubblica”. 

Pubblicato da Città di Piano di Sorrento su Sabato 10 ottobre 2020

 

 

 

Potrebbe anche interessarti