Quanto Caffè possiamo bere al giorno? Ecco la dose consigliata dai medici

caffè

Gli italiani si sa, sono grandi consumatori di caffé, ma a Napoli il discorso cambia. Nella nostra città il caffè è un rituale, un momento magico e insostituibile, sarà perchè in Campania c’è il caffé migliore del mondo, sarà perché è una tradizione vecchia di socoli, resta il fatto che qui è sempre il momento giusto per regalarsi “na tazzuelella e cafè“. Eppure la bevanda più amata dal popolo partenopeo dovrebbe essere assunta con cautela, i medici infatti hanno recentemente quantificato la dose giusta di caffè da assumere in un giorno.

Se ne dovrebbero bere al massimo 3-4 tazzine in una giornata, questo è ciò che consigliano i medici italiani di Astraricerche che hanno condotto questo tipo di indagine per conto del Consorzio Promozione Caffé.

A prescindere dalla dose consigliata, sapete quanto ne consumano invece gli italiani? Ci sono ben tre categorie di consumatori: i deboli che ne prendono 1-2 tazzine al giorno, medi con 2-3 al giorno, e forti con oltre 3 tazzine. Il luogo preferito dove berlo? Nella propria casa, soprattutto se si parla delle donne.

Il caffé macinato e preparato con la moka rimane quello preferito dal popolo italiano, così come non potrebbero mai rinunciare a quello che si beve la mattina appena alzati; anche dal punto di vista dello zucchero la scelta è totalmente diversa: gli uomini infatti lo preferiscono amaro mentre le donne ci aggiungono almeno il latte o il cacao.

Ma il caffè come incide sulla nostra salute? Sono davvero in pochissimi a credere che non faccia bene, solo il 6% crede nel suo potere benefico, mentre il 42% ne riconosce solo alcuni benefici dichiarando di assumerlo solo la mattina  per affrontare la giornata con maggiore carica, mentre il 34% dichiara che migliora la concentrazione. I medici però incitano generalmente a consumare moderatamente il caffé con circa 3 tazzine (il 62%), il 10% fino ad un massimo di 5 e solo il 2% non pone particolari limiti. Bisogna tenere presente però che in alcune situazioni particolari di salute il consumo di caffé è severamente vietato.

Potrebbe anche interessarti