Covid a Sorrento, il sindaco chiude il mercato, le attività sportive e i parchi

Sorrento – chiuse alcune attività causa covid. Il neo sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, ha annunciato sulla propria pagina Facebook la chiusura di alcune attività.

A rimanere chiusi saranno il mercato settimanale del martedì, tutte le attività sportive non agonistiche, parchi e parchi giochi, centri per anziani ed oratori. Ovviamente questa decisione è stata presa per salvaguardare la salute dei suoi concittadini, per rispettare le norme sanitarie vigenti. Ecco il messaggio del primo cittadino:

In conseguenza dell’aumento dei contagi e della situazione di emergenza sanitaria e in accordo con le altre amministrazioni della penisola sorrentina ho emanato un’ordinanza con cui ho disposto la chiusura, con effetto immediato, di tutte le attività sportive non agonistiche espletate in strutture pubbliche, la chiusura di parchi e parchi giochi, la chiusura di centri anziani ed oratori.

Il provvedimento riguarda pure la sospensione del mercato settimanale del martedì ed ha effetto a partire da oggi 14 ottobre. Si tratta di misure necessarie per rispettare le normative sanitarie, la salute dei sorrentini viene al primo posto!

 

In conseguenza dell’aumento dei contagi e della situazione di emergenza sanitaria e in accordo con le altre…

Pubblicato da Massimo Coppola su Martedì 13 ottobre 2020

Pochi giorni fa lo stesso sindaco di Sorrento aveva comunicato la positività al covid di due persone: un uomo di 62 anni ed un ragazzo di 16. E proprio la questione dei giovanissimi positivi al virus ha fatto scattare l’allarme di tutti i sindaci della Penisola Sorrentina, che pochi giorni fa si sono riunito per decidere se chiudere le scuole o meno, arrivando alla conclusione di proseguire ancora con i plessi aperti e le lezioni in presenza.

Potrebbe anche interessarti