VIDEO. Lo spettacolo della natura: due delfini avvistati vicino allo scoglio del Vervece e accanto alle barche

delfini vervece

I delfini tornano a far visita alla Campania. Come nei mesi del lockdown e in quelli immediatamente successivi, questi splendidi animali sono stati nuovamente avvistati nei nostri mari. A darne notizie è il Parco Marino di Punta Campanella in un post su Facebook.

Due delfini infatti sono stati visti saltare vicino a una barca a pochi metri dallo scoglio del Vernice e sullo sfondo Ischia e il golfo di Napoli. Questo il post del Parco:

“Delfini a pochi metri dal Vervece, zona A del Parco marino di Punta Campanella. Le spettacolari immagini sono state realizzate oggi dallo staff del Bikini Diving, di rientro da un’immersione nell’area marina protetta. I due delfini saltano vicino alla barca. Sullo sfondo lo scoglio del Vervece, Ischia e il golfo di Napoli. Con Lifedelfi l’Amp Punta Campanella sarà impegnata, insieme a partner di prestigio nazionali e internazionali, nella salvaguardia dei delfini cercando di limitare le interazioni tra questi splendidi mammiferi e la pesca”. 

Una notizia che è stata ripresa anche dal Comune di Massa Lubrense che sottolinea l’importanza di progetti che tutelino questi splendidi mammiferi spesso vittime di reti e comportamenti non corretti nella pesca:

“Avvistati ieri pomeriggio nei pressi del Vervece. L’ Amp Punta Campanella con LifeDelfi è impegnata in prima linea nella salvaguardia di questi splendidi mammiferi. Un paio di delfini, forse più, che saltano e nuotano nella zona rossa a protezione integrale del Parco Marino di Punta Campanella. Sono stati avvistati ieri pomeriggio dall’equipaggio del Bikini Diving, di rientro da un’immersione nell’area marina protetta. Gli esemplari di delfini Tursiope si sono avvicinati all’imbarcazione a pochi metri dalla zona A del Vervece, lo scoglio celebre per la Madonnina sommersa dinanzi Marina della Lobra a Massa Lubrense.

Il Parco in questi mesi è impegnato proprio in un progetto di salvaguardia dei delfini nel Mediterraneo, LifeDelfi. Coordinato dal Cnr, vede la partecipazione di Legambiente, altre 3 aree marine protette e partner nazionali e internazionali. L’obiettivo è proteggere la specie nel Mediterraneo, sempre più minacciata dalle interazioni con il mondo della pesca. Circa 300 delfini all’anno sono ritrovati morti lungo le coste del nostro paese. A Luglio scorso, 3 esemplari deceduti furono avvistati nel mare tra la costiera amalfitana e la penisola sorrentina. Due con evidenti ferite sul dorso, il terzo in avanzato stato di decomposizione nei pressi di una scogliera. Il progetto LifeDelfi intende coinvolgere i pescatori nella tutela dei delfini, attraverso l’utilizzo di dissuasori sonori e luminosi che possano tenerli lontani dalle reti e con l’uso di attrezzi da pesca a minore impatto. Previste anche squadre di soccorso per delfini feriti o in difficoltà. Il progetto, dopo un rallentamento dovuto al lockdown dei mesi scorsi, è ora in fase di realizzazione”.  

DELFINI IN ZONA A DEL PARCO MARINO “PUNTA CAMPANELLA”

Comunicato a cura dell’A.M.P.

Delfini giocano nella zona A del…

Pubblicato da Comune Massa Lubrense su Martedì 20 ottobre 2020

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più