Proteste a Vico Equense per la chiusura del Pronto Soccorso: il sindaco ignaro della decisione

pronto soccorso vico equenseUna chiusura del Pronto Soccorso senza preavviso si è verificata a Vico Equense. È stato infatti chiuso il Pronto Soccorso dell’Ospedale De Luca e Rossano di Vico Equense. La decisione è arrivata senza preavviso e la notizia ha fatto infuriare sindaco e cittadini. Anche il primo cittadino, Andrea Buonocore, non era stato messo al corrente della decisione.

Quando ieri sera si è sparsa la voce della chiusura del Pronto Soccorso dell’Ospedale De Luca e Rossano di Vico Equense, il sindaco Andrea Buonocore ha chiesto ai cittadini di recarsi davanti all’Ospedale per protestare. Il sindaco ha chiesto e ottenuto anche un incontro con il responsabile dell’ASL Napoli 3 con il dirigente Gennaro Sosto, che si è svolto questa mattina alle 10 a Torre del Greco.

Il sindaco ha così commentato la decisione, parlando ai giornalisti de La Repubblica: “Trovo assurdo che una decisione venga presa in questo modo e senza avvisare nemmeno il primo cittadino. Trovo assurdo che, anche nell’ottica di ottimizzare i servizi si chiuda un pronto soccorso che rappresenta da sempre il primo presidio per le emergenze.

Mi sembra più opportuno accorpare con altri ospedali, vedi Castellammare di Stabia o Sorrento, qualche reparto ma lasciare in ogni città il pronto soccorso. Specialmente in un momento come questo, con i cittadini che stanno vivendo l’incubo del Covid. Bisogna pianificare con razionalità le misure e non in questo modo“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più