Covid nel Vesuviano, trend preoccupante: oltre 98 casi in un giorno, più di 215 contagi in meno di una settimana

coronavirus napoliCresce il numero dei contagi da Covid-19 nell’area vesuviana. Vari sono i comuni interessati da una vera e propria impennata di contagi, sulla scia dei dati regionali e, più in generale, nazionali.

La situazione a Torre del Greco appare preoccupante, con 43 nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore. Di contro, sono state confermate anche 6 guarigioni.

Il Comune di Torre Annunziata annuncia 25 nuove positività e 2 guarigioni, facendo salire il numero totale delle persone che hanno contratto il virus a 93, di cui 5 decedute.

A Somma Vesuviana i nuovi positivi sono 17 per un totale di 135, con 5 asintomatici e 130 asintomatici. In isolamento, invece, si trovano 168 persone.

Boscotrecase è uno dei comuni dai dati maggiormente confortevoli. Non si registrano nuovi positivi né decessi. Il numero di attualmente positivi è di 21 e, da inizio pandemia, c’è stato un solo decesso per Covid-19.

Ottaviano registra 13 nuovi positivi in un solo giorno portando il totale a 94. I guariti sono 9 e 216 le persone che stanno osservando il regime di isolamento.

Allarmante la situazione a San Giorgio a Cremano che, in soli cinque giorni, ha registrato 69 nuovi positivi e 2 decessi. Di qui il commento del sindaco: “Se non agiremo con responsabilità rischiamo di peggiorare la situazione. Abbiamo mesi difficili davanti.”

A Boscoreale, nel giro di una settimana i positivi sono passati da 19 a 33. Anche qui il primo cittadino ha esortato la cittadinanza al rispetto rigoroso delle regole per frenare la diffusione dei contagi.

Il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, nell’ultimo aggiornamento aveva annunciato la positività di altre 28 persone, in tre giorni, portando il totale a 130. Gli attualmente positivi sono 84, di cui 2 ospedalizzati.

Anche San Sebastiano al Vesuvio, stando alle ultime comunicazioni in merito (del 19 ottobre), registrava 6 casi in 3 giorni.

Ercolano attualmente conta 137 positivi al Coronavirus. Il sindaco, Ciro Buonajuto, rende noto che nelle ultime 72 ore l’impennata di tamponi positivi appare come realmente preoccupante: “Sono molto preoccupato. La situazione è seria e va affrontata con rigore e responsabilità da parte di tutti.”

Da marzo ad oggi, a Cercola si sono registrati 102 positivi, 44 guarigioni e un decesso. Il primo cittadino ha dichiarato: “Chiaramente l’impennata di contagi è stata evidente, come in tutta la regione, nell’ultima settimana, soprattutto con l’inizio della scuola e la mobilità che essa comporta.”

Il Covid-19, dunque, non lascia immune l’area vesuviana, così come il resto della regione. Di recente, il Governatore ha annunciato la messa in atto di un coprifuoco serale, oltre al divieto degli spostamenti tra province.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più