Coronavirus, aumento dei contagi nelle città di Ercolano e San Giorgio a Cremano: 5 positivi

tamponi
Attualmente sono 161 ad Ercolano i cittadini positivi al coronavirus. Invece, a San Giorgio a Cremano, a detta del sindaco Giorgio Zinno, oggi mercoledì 21 ottobre, ci sono 22 nuovi positivi che si aggiungono alla lista dei casi precedenti.
“L’ASL mi ha comunicato gli ultimi dati relativi ai tamponi effettuati sui nostri concittadini. Nella giornata di mercoledì 21 ottobre sono stati 92, i positivi sono 29, fortunatamente tutti in buone condizioni, e 5 i guariti. Allo stato attuale sono quindi 161 ad Ercolano i cittadini positivi al Coronavirus”, spiega il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.
“Per questo motivo rinnovo a tutti l’invito alla massima prudenza, a rispettare la distanza di sicurezza, ad utilizzare le mascherine e osservare scrupolosamente tutte le regole.  Io sono al Vostro fianco”, conclude.

🔴AGGIORNAMENTO COVID 19

L’ASL mi ha comunicato gli ultimi dati relativi ai tamponi effettuati sui nostri concittadini….

Pubblicato da Ciro Buonajuto su Giovedì 22 ottobre 2020

Altresì, la situazione a San Giorgio a Cremano è molto simile. Il sindaco Giorgio Zinno, tramite una diretta Facebook, smentisce le voci di corridoio su di un nuovo lockdown nella cittadina napoletana. Le tante fake news sembrano solo contribuire ad aumentare la paura. “Dal resoconto 22 positivi nuovi al coronavirus”, spiega il sindaco in diretta. Giorgio Zinno ha, altresì, richiesto un aumento dei tamponi in città da parte dell’ASL. Infatti, è stata predisposta l’apertura del drive-in di cui potrà usufruirne solo chi è stato autorizzato ad effettuare il tampone. In ultimo chiede di “rispettare le norme regionali”. Da domani, venerdì 23 ottobre, scatterà il coprifuoco in Campania, che durerà dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del mattino. Si spera che attraverso questa nuova ordinanza la situazione possa migliorare.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più