Covid, oggi la cabina di regia tra Governo e Regioni: in arrivo nuove zone rosse

I contagi da covid aumentano e le immagini del weekend non aiutano chi vorrebbe che la Campania continui ad essere zona gialla. Lo scaricabarile tra Governo, Regione e sindaco di Napoli non ha portato a nulla di buono, solo grande caos nei luoghi più popolari (grazie anche alle belle giornate di sole di questi giorni).

Ma la situazione è sotto gli occhi di tutti, non si può chiedere responsabilità alla gente quando le decisioni devono arrivare dall’alto. Per questo motivo la Campania, come anche altre regioni, rischia di vedersi cambiare il colore della loro regione dopo pochi giorni dall’ultimo Dpcm.

La situazione in Campania non è delle migliori, ieri c’è stato il picco di contagi con oltre 4.600 casi ma la cosa più preoccupante è l’irresponsabilità delle persone. Nella nostra regione con nel resto d’Italia d’altra parte, visto che nel weekend appena concluso sono state 110 le multe erogate dalla Polizia verso soggetti positivi al covid che avevano violato la quarantena.

Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute Speranza sull’emergenza covid, ha richiesto a gran voce lockdown seri, soprattutto in quelle città maggiormente colpite dal covid, come la stessa Napoli: “Lo avrei dichiarato già 2 settimane fa” le parole di Ricciardi a Che Tempo Che Fa.

Tra poco si riunirà la cabina di regia per l’emergenza Covid, rinviata ieri su richiesta di alcune Regioni. E le anticipazioni sul rapporto settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità sembrano preludere a cambiamenti nella mappa tricolore.

La ‘red list’ incombe sulle regioni: Campania, Veneto e Toscana rischiano di abbandonare la zona gialla e l’Alto Adige in anticipo diventa già ‘zona rossa’, sono queste le prime indiscrezioni che arrivano.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più