Voucher Pc da 500 euro: quali sono i requisiti per richiederlo e come funziona


A partire da oggi, lunedì 9 novembre, è possibile usufruire dei Voucher per la connessione a banda larga o anche per Pc e tablet messo a disposizione dal governo. Il valore del bonus può raggiungere un tetto massimo di 500 euro per ogni persona che ne usufruisce.

Si tratta di una notizia davvero molto importante che dà sollievo a tante persone che a causa del coronavirus sono costrette a restare a casa e lavorare e studiare da remoto. La scuola infatti non riaprirà in Campania e c’è grande incertezza per i prossimi mesi su tutto il territorio nazionale.

Ci sono poi anche molti lavoratori che hanno perduto la possibilità di recarsi in ufficio per lavorare e quindi sono in smartworking. Spesso però la connessione non è delle più veloci ed ecco che può entrare in gioco il Bonus Pc 2020. Questo infatti, oltre a fornire un importante aiuto economico sugli acquisti di Pc e Tablet, potrà essere usufruito per migliorare la propria connessione ad internet.

Non tutti però possono usufruire di tale bonus. Ci sono alcuni requisiti da rispettare. In primo luogo c’è una soglia di Isee massima per poter richiedere il Voucher Pc. Questo infatti non deve superare i 20 mila euro annui. Altra linea guida da seguire è che il pc o tablet in questione non deve costare meno di 100 euro e non più di 300 euro. Discorso simile per la connessione veloce che sarà di 30 megabit al secondo e non dovrà costare meno di 200 euro.

Finalmente quindi le famiglie che ne hanno bisogno potranno contare sul Voucher Pc che attendevano ormai dallo scorso settembre. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più