Quarto, nasce la “Giornata del Medico Solidale”: visite gratuite a domicilio per i cittadini affetti da Covid-19

Dopo l’iniziativa napoletana del “tampone sospeso”, a Quarto nasce anche la “Giornata del Medico Solidale”. Un modo per offrire assistenza ai pazienti affetti da Covid-19, gratuitamente e a domicilio. Un’iniziativa promossa dai giovani del gruppo “Brigate di Solidarietà”.

Grazie alla disponibilità di un medico e due infermieri, sarà possibile prenotare una visita, una volta a settimana. Un servizio dedicato ai cittadini positivi al Covid-19 di Quarto che non stanno ricevendo cure tempestive. Un disagio che sta accomunando l’intera popolazione, costretta ad osservare un periodo di isolamento spesso senza l’aiuto di un supporto medico.

Per prenotarsi basterà inviare un messaggio alla pagina “Brigate di Solidarietà – Quarto”. Si faranno al massimo 15 interventi al giorno.

I promotori sottolineano: “Invitiamo il personale medico e sanitario di tutti i territori ad aderire alla nostra iniziativa per renderla più efficace e capillare. Così affronteremo al meglio questo periodo di emergenza sanitaria.”

Dunque, un piccolo inizio che, con l’adesione di maggiori risorse, potrebbe divenire qualcosa di grande. La “Giornata del Medico Solidale” si inserisce nel panorama di interventi attuati dalla cittadinanza partenopea per aiutare il prossimo. Uno spiraglio di luce per quanti, isolati dal mondo esterno, spesso senza sapere bene cosa fare, potranno beneficiare del supporto di un esperto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più