Napoli, clownterapia online per bambini: trenta minuti di risate per i piccoli pazienti

L’associazione napoletana “Scopriamoci Clown” ha lanciato un’iniziativa dedicata ai bambini ricoverati in ospedale, in cura domiciliare e in case di accoglienza. Questi ultimi potranno godersi un po’ di spensieratezza connettendosi in videochiamata con dei simpatici pagliacci. Il tutto gratuitamente.

L’emergenza Coronavirus, purtroppo, ha frenato le iniziative di clownterapia promosse negli ospedali. Anche i volontari di ‘Scopriamoci Clown’ hanno dovuto interrompere le loro visite ai piccoli pazienti degli ospedali Santobono e del Policlinico Vecchio. Eppure, non hanno smesso di regalare sorrisi, mettendo in campo l’iniziativa ‘Un clown per te’.

“Ormai da marzo non possiamo recarci negli ospedali, allora ci è venuta questa idea della clownterapia online per cercare di tenerci in contatto con i bambini. Per noi è una sofferenza il fatto di non poter andare da loro” – spiega Elvira Misuraca o meglio conosciuta come ‘Simy’ in veste di clown.

I genitori potranno regalare al proprio bambino trenta minuti, o anche più, di risate e giochi, semplicemente contattando il gruppo Facebook o scrivendo a scopriamociclown@yahoo.it. Un modo, dunque, per non togliere il sorriso ai più piccoli.

Per l’occasione, sono stati donati alla clinica pediatrica del Vecchio Policlinico, varie scatole contenenti nasi rossi e locandine. L’associazione, inoltre, utilizza la modalità web anche per proseguire nella formazione, attraverso corsi dedicati ai futuri clown.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più