Noleggio auto gratis a chi ne ha bisogno: il grande cuore di un napoletano

autonoleggio gratisL’inizio del secondo lockdown ha sconvolto la vita dei campani, ma ha anche fatto emergere, ancora una volta, il nostro grande cuore. E stavolta è un autonoleggio di Barra, Mb Rent, a mettere a disposizione un’auto gratis a chi ne ha bisogno. Noi di Vesuvio Live abbiamo intervistato Mattia Borriello, proprietario dell’autonoleggio e ideatore di questa splendida iniziativa.

Mi chiamo Mattia Borriello, sono nato a Napoli e sono orgoglioso di essere napoletano“. Così si presenta il proprietario della MB Rent, l’autonoleggio napoletano protagonista di questa iniziativa. “Mi occupo di diverse attività, innazitutto di ristorazione: ho due pizzerie e ristoranti, sempre nella zona in cui abito.

“Ho aperto un autonoleggio circa due anni fa e gli affari vanno a a gonfie vele, non mi posso lamentare di nulla. Riguardo alla beneficienza, ho sempre avuto il buon cuore di dare a persone meno fortunate. Sono cresciuto senza un padre, avendo solo la mamma che svolgeva entrambi i ruoli”.

Un passato difficile che ha aperto la strada a un futuro di altruismo e bontà. “Di mia spontanea volontà ho sempre dedicato il tempo libero ai bambini. Ad esempio le domeniche, quando c’era una bella giornata, ho organizzato pizza e divertimento per i bimbi al locale“.

E anche adesso che questi eventi sono vietati dalle nuove norme anti-covid, Mattia Borriello ha trovato il modo di dare una mano, offrendo un servizio gratis tramite il suo autonoleggio. “Avendo comunque le auto ferme in questo periodo di pandemia, ho pensato di fare beneficenza“, spiega il giovane.

Così, chiunque abbia bisogno di spostarsi e non può permettersi un’auto può prenderne una a noleggio presso l’MB Rent, con un margine di due ore, che dà modo anche ad altre persone di usufruire del servizio. Inoltre, spiega Mattia, “mi sono proposto anche io come accompagnatore, dato che parecchi non hanno la patente“.

Mi contattano in tanti. A qualcuno ho dato l’auto, a qualcuno no per problemi di tempistica. Però cercheremo di accontentare tutti nei limiti delle nostre possibilità. Tutto questo ha l’unico scopo di aiutare persone che non possono usufruire di un servizio a pagamento: quello che offro io è del tutto gratuito, e lo sarà fin quando quest’emergenza non si risolverà nel migliore dei modi“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più