Napoli, donate oltre 500 pizze ai bisognosi: “Ora pensiamo ad un ‘pranzo solidale’ per Natale”

Questa mattina si è svolta con successo l’iniziativa della “pizza solidale” ideata da Confesercenti Campania, nella figura di Vincenzo Schiavo, insieme a “RetexNapoli” di Lorenzo Crea e a Padre Francesco Sorrentino.

Napoli, arriva la ‘pizza solidale’

Alla Caritas della Chiesa del Carmine, circa verso le 12:00 sono state distribuite oltre 500 pizze, con bevande, ai più bisognosi. Questi ultimi sono soliti riunirsi all’infuori della struttura per ricevere un pasto caldo. Adesso è già in cantiere l’idea di replicare l’iniziativa con il ‘pranzo di Natale solidale’.

“Una mattinata di forti emozioni e di grande orgoglio per noi di Confesercenti. C’è stata una vera e propria corsa alla solidarietà da parte dei nostri iscritti. C’è chi ha messo a disposizione i forni, chi i prodotti, chi la mano d’opera e tutti la loro arte culinaria” – ha detto Vincenzo Schiavo.

“Stamane le imprese napoletane hanno voluto fortemente abbracciare e accarezzare coloro che sono più deboli e poveri, mettendo a disposizione la loro professionalità, le loro attività commerciali, l’arte della pizza napoletana, offrendo oltre 500 pizze alle persone bisognose di Napoli.”

“I nostri esercenti hanno dimostrato che non hanno bisogno solo di un ristoro da parte dello Stato, ma sentono imponente l’esigenza che l’intera comunità, nessuno escluso, possa riprendersi e che l’economia della città e della Campania tutta possa iniziare a produrre. In modo da rialzare la testa dopo questo grande dramma.”

L’avvento del Coronavirus, infatti, ha messo in ginocchio l’economia partenopea. Ciò tuttavia, non ha frenato l’immensa generosità del popolo: “Da sempre i napoletani hanno un cuore d’oro, questa mattina l’ennesima dimostrazione. Non ci fermiamo, però. Pensiamo già ad un ‘pranzo solidale’ alla Vigilia di Natale preparato dai nostri ristoratori, già resisi disponibili all’idea.”

Dunque, l’idea della “pizza solidale” lanciata da Confesercenti Campania, sarà riprodotta in vista delle festività natalizie.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più