Vaccino AstraZeneca, studio su “The Lancet” ne conferma l’efficacia

Vaccino AstraZeneca

Il vaccino anticovid AstraZeneca realizzato dall’Università di Oxford ha ricevuto l’approvazione di una stimata rivista scientifica, Lancet. Il vaccino non ha ancora avuto il via libera dalle autorità sanitarie, ma è il primo ad essere stato approvato dalla autorevole rivista.

I numerosi vaccini anti-covid che si stanno testando in questi giorni stanno ottenendo ottimi risultati. In particolar modo, uno studio clinico effettuato su quello prodotto da AstraZeneca ha mostrato una efficacia pari al 70% che però diventa del 90% con una dose e mezza.

The Lancet ha reso pubblici alcuni dati. Su chi ha ricevuto due dosi standard, l’efficacia si aggira intorno al 62,1%, mentre nei pazienti che ne hanno ricevuto una dose bassa ed una dose standard, l’efficacia tocca il 90%. Da qui la media del 70%.

Lo studio clinico di Fase III ha quindi messo in evidenza l’efficacia nel prevenire il coronavirus. Non si sono infatti registrati casi gravi o ricoveri oltre i 21 giorni dopo la prima iniezione del vaccino AstraZeneca. L’analisi si basa su un campione di oltre 11 mila partecipanti.

Si tratta di soggetti provenienti da 3 paesi diversi: il Sud Africa, il Regno Unito ed il Brasile. Tra questi sono 131 quelli che hanno rilevato infezioni sintomatiche. Si sono verificati inoltre alcune controindicazioni, accusate per la precisione da 168 su 175 pazienti.

Potrebbe anche interessarti