UFFICIALE. La Campania è zona gialla, ma durerà solo 4 giorni: cosa cambia

campania zona gialla

La Campania, dalla zona arancione, è passata ufficialmente in zona gialla. I dati del contagio hanno iniziato a calare progressivamente fino a collocare la regione tra quelle a minor rischio. Ecco cosa cambierà da domenica.

CAMPANIA ZONA GIALLA

SPOSTAMENTI – E’ vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 de mattino, salvo comprati motivi di lavoro, necessità e salute. Raccomandazione di non spostarsi se non per motivi di salute, lavoro, studio e situazioni di necessità.

ESERCIZI COMMERCIALI – Chiusura dei centro commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno. Chiusura di bar e ristoranti alle 18. L’asporto è consentito fino alle 22, per consegne a domicilio non ci sono restrizioni.

ARTE – Chiusure di musei e teatri.

SCUOLA – Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di usi di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e medie. Chiuse università, salvo alcune attività per le matricole e i laboratori. In Campania però, per ordinanza di De Luca, le scuole erano già chiuse quindi non cambia nulla.

TRASPORTI – Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei messi di trasporto scolastico.

ATTIVITA’ – Sospensione di attività di sala giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie. Restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema. Restano aperti i centri sportivi.

Potrebbe anche interessarti