Zona rossa a Natale: le regole per portare a spasso il proprio cane

cane spasso guinzaglioLe nuove restrizioni riguardanti il periodo delle feste natalizie cambiano le carte in tavola e stravolgono ancora una volta le nostre abitudini, comprese quelle semplici, come portare a spasso il cane. Nei giorni di zona rossa, infatti, si dovranno rispettare delle regole precise per evitare il rischio di incorrere in multe. Per fare chiarezza sulla questione viene in nostro soccorso Aidaa, associazione italiana difesa animali e ambiente, che sta stilato un documento con le domande più comuni e le relative risposte.

Posso portare il cane a spasso in zona rossa?

Si ma solo passeggiate fino ad un chilometro dalla propria abitazione (adiacenze)

Posso portare il cane nell’area di sgambamento?

In teoria no, in quanto è vietato uscire di casa, ma se l’area cani si trova nelle vicinanze e limitando la presenza del cane all’indispensabile e senza altre persone presenti in contemporanea viene concesso.

Posso portare il cane in auto in giro per il mio comune?

No tranne nei casi di necessità, ovvero se devo andare per un urgenza dal veterinario.

Posso portare fuori il cane durante le ore notturne del coprifuoco?

No, tranne che ci siano necessità impellenti per i bisogni del cane, in questo caso si possono portare solo nel cortile condominiale o al massimo non oltre cinquanta metri dalla propria abitazione.

Se vado in bici posso portare il cane al guinzaglio?

Assolutamente no. È vietatissimo portare il cane al guinzaglio mentre si va in bici anche sulle piste ciclabili.

Quali regole devo seguire quando porto fuori il cane in zona rossa?

I soliti basilari, ovvero: portare sempre con se l’occorrente per raccogliere le feci e la bottiglietta per lavare la pipì del cane, tenere il cane al guinzaglio corto e mai lasciarlo libero specialmente in zone dove possono esserci altri cani e dove vi sia traffico pedonale e veicolare. Ovviamente voi ricordatevi sempre di indossare la mascherina, tenere le distanze e indossare qualora sia necessario i guanti in lattice.

Quando rientro come posso pulire le zampe del cane?

Pulitele con la carta casa, e semmai con dell’acqua, evitare assolutamente di pulire le zampe del cane con alcol, candeggina e detergenti anche se diluiti, questi prodotti possono essere pericolosi per la stessa vita dell’animale che leccandosi potrebbe intossicarsi in maniera grave.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più