Lotta al covid, dal 2021 una moneta da 2 euro in onore di medici e infermieri

moneta medici

Moneta da 2 euro in onore di medici e infermieri. In questo anno di pandemia medici, infermieri e tutti gli operatori sanitari hanno lottato in prima fila per combattere il virus. purtroppo molti non ce l’hanno fatta, l’Italia è il primo Paese per numero di decessi tra i medici.

Per ringraziarli e omaggiarli lo Stato ha deciso di coniare per il 2021 una nuova moneta da 2 euro (il taglio da collezione) raffigurante due medici, un uomo e una donna in camice: lui con una cartella sottobraccio e lei con uno stetoscopio al collo, sopra le loro teste la parola “Grazie” e ai lati un cuore e una croce medica.

Gli “eroi” di questa pandemia che non si sono mai tirati indietro nonostante le mille difficoltà, i turni massacranti e la perdita di numerosi pazienti e amici di corsia.

L’annuncio della moneta dedicata alle “professioni sanitarie” è stata annunciata lo scorso 10 dicembre su La gazzetta Ufficiale.

Il conio della moneta commemorativa è previsto in attuazione di un regolamento Ue e avrà un valore nominale di euro 6.000.000,00, corrispondente a 3 milioni di pezzi e avranno corso legale dal prossimo 2 gennaio 2021.

Come detto in precedenza sono oltre 260 i medici in Italia morti a causa del covid, “La metà delle vittime è rappresentata dai medici di medicina generale (medici di famiglia, guardie mediche, medici del 118) quei medici che l’informazione, anche istituzionale, etichetta come nullafacenti, restii rispetto al loro dovere, recalcitranti dinanzi alla loro missione” scrisse in una lettera al Premier Conte Pina Onotri, segretario generale del Sindacato medici italiani e medico di famiglia di Roma, chiedendo più attenzione alla categoria.

Potrebbe anche interessarti