Bacoli, trova immagine sacra del ‘900 in uno scantinato e la dona al Comune: farà parte di un Museo

bacoli immagine sacraUna bella notizia arriva da Bacoli. Un cittadino ha infatti trovato nel proprio scantinato un’immagine sacra raffigurante la Santa Patrona della città, Sant’Anna. Un’immagine che insieme alla cornice risale addirittura al ‘900 e che è stata conservata in perfetto stato. Come comunicato dal primo cittadino, Josi della Ragione, tutti potranno ammirare questa icona religiosa. Il cittadino infatti ha deciso di donarla al Comune e la reliquia farà parte del Museo di Storia locale.

Queste le parole del sindaco in un post sul suo profilo Facebook:

“Un cittadino di Bacoli, dal suo scantinato, ha ritrovato un’antica immagine della nostra Santa Patrona. L’ha donata al Comune. Abbiamo deciso che farà parte del Museo di Storia Locale in allestimento presso Villa Cerillo. La cornice e la stampa di Sant’Anna hanno più di cento anni. Risalgono ad inizio ‘900. È davvero bella, suggestiva. La pubblico come omaggio per tutti i bacolesi sparsi in giro per il mondo. E che quest’anno, causa pandemia, non potranno tornare nella propria terra, nella nostra casa, per le festività di Natale. Una ferita profonda, un grosso sacrificio. Ma siamo una grande comunità, con radici forti. E supereremo anche questa. Un abbraccio virtuale, a tutti. Torneremo presto a farlo dal vivo”. 

Un cittadino di Bacoli, dal suo scantinato, ha ritrovato un’antica immagine della nostra Santa Patrona. L’ha donata al…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Lunedì 21 dicembre 2020

Ad ottobre eran state restituite anche delle reliquie rubate 15 anni fa Pompei. In una lettera la donna spiegava come la sfortuna la perseguitasse per questo ha deciso di restituire i preziosi pezzi di storia.

“Portano sfortuna”, la strana motivazione data.

Potrebbe anche interessarti