Chiude l’Auchan di Nola, le lacrime dei dipendenti: “Resteremo una grande famiglia”

Ha chiuso oggi l’Auchan di Nola, punto di riferimento all’interno del centro commerciale Vulcano Buono. A mezzogiorno, le serrande del grande ipermercato si sono abbassate prima del tempo, davanti ai visitatori e ai commossi parenti degli impiegati coinvolti.

Tra questi, la sorella di una delle dipendenti che ha filmato il sentito addio della donna. Microfono acceso, voce tremante. L’ultimo saluto all’Auchan di Nola suona come un annuncio di promozione, ma senza il solito piglio vivace.

Ringraziamo tutti i nostri clienti che ci hanno sostenuto e che con i loro sorrisi hanno aggiunto valore alla nostra quotidianità lavorativa” recita la dipendente, circondata dai colleghi “Abbiamo indossato con orgoglio la nostra divisa, che oggi appenderemo al muro. Noi siamo e resteremo la grande famiglia di Auchan Nola e ci auguriamo di cominciare al più presto una nuova avventura.”

 

Seguono gli applausi dei presenti, le lacrime dei lavoratori. Intanto, la serranda si abbassa e le emozioni sfuggono dietro alcuni commenti di rabbia. Il video è stato subito trasmesso al consigliere Francesco Borelli: “Le giro un video realizzato da mia sorella dipendente da oltre 13 anni di Auchan Nola, che oggi chiude, lasciando dietro di se una scia di disoccupazione e crisi familiare di dimensioni catastrofiche! Sono stati lasciati soli da anni.

Parole di dura verità che ricordano tristi precedenti sempre attuali, come il controverso caso della Whirlpool di Napoli. Il consigliere Borelli ha espresso la sua vicinanza alle famiglie. “Faremo sentire la nostra voce nelle opportune sedi affinché l’azienda possa trovare delle giuste soluzioni per fare in modo che questi lavoratori possano riprendere il lavoro in tempi brevi.”

Ovunque spopola il messaggio d’addio dell’equipe lavorativa dell’Auchan, valicando anche i confini del comune di Nola. Il video, disponibile sulla pagina ufficiale del consigliere, ha già raccolto oltre mille commenti. A tratti di rabbia, a tratti di speranza.

Potrebbe anche interessarti