Truffa della Befana: tagliano la data di scadenza dagli snacks per venderli al pubblico

Da diversi giorni sui social gira un video che riprende un uomo intento a tagliare la parte che riporta la data di scadenza di una nota marca di snacks in commercio. Ascoltando le parole degli interlocutori nel video, si intuisce che siano intenti a mettere in commercio snack già scaduti, in vista dell‘Epifania.

La truffa degli snacks

L’allarme è stato dato, tra gli altri, dall’Avvocato Angelo Pisani che denuncia la gravità della situazione qualora il filmato dimostrasse effettivamente che la merce scaduta venga venduta al pubblico. La probabile truffa potrebbe essere già partita ai danni soprattutto dei bambini, maggiori consumatori degli snack in questione e non solo, dato l’avvento dell’Epifania. Nel caso snack scaduti fossero messi in commercio ovviamente la colpa non ricade sulle case produttrici.

Se da un lato l’arrivo della Befana è un momento di gioia che ci aiuta ad addolcire l’addio alle festività, dall’altro lato non mancano i malintenzionati che cercano sempre di trarre profitto anche in un momento di crisi, soprattutto economica, come quello che stiamo vivendo.

Tra i commenti sotto al post di Pisani troviamo un interessante punto di vista, Salvatore Orlando scrive: In questo momento così drammatico, purtroppo queste situazioni si alimentano e diventano terreno fertile per gli sciacalli. Le immagini che vediamo, ci fanno rendere conto della gravità, per cui è bene che si agisca in fretta e si puniscono severamente questi malfattori senza scrupoli. Ad majora”.

L’invito è di controllare sempre ciò che si acquista e di non fidarsi di svendite e snack che non presentano la data di scadenza, controllandola come indicato nell’immagine che abbiamo allegato sopra.

 

Tuteliamo e salviamo i bambini e le famiglie da vergognose truffe alimentari, lancio un appello importante , che spero diventi virale insieme al video allegato: non comprare dolci e alimenti sottocosto senza tagliando di scadenza e da rivenditori sconosciuti . Fate attenzione e denunciare subito i truffatori killer che in occasione delle feste mettono in commercio prodotti alimentari scaduti e non controllati, nocivi per la salute, che si chiede alle forze dell’ordine di controllare accuratamente e nel caso di irregolarità sequestrare per prevenire pericoli.

Questa gente meriterebbe di esser frustata oltre a condanne severe perché ,addirittura, senza scrupoli si mette in pericolo la salute e la vita dei consumatori, sopratutto dei bambini indifesi e più delicati mentre attendono desiderosi la calza della befana e non immaginano che rischiano di mangiare prodotti scaduti e pericolosi subendo poi gravi danni e rischiando la vita

Pubblicato da Avvocato Angelo Pisani su Martedì 5 gennaio 2021

Potrebbe anche interessarti