Cruciani: “A Torino assaltano un rider? In quale città succede? Meglio sparare ai palestinesi che fare il rider a Napoli”

cruciani rider napoli

Fanno discutere alcune parole pronunciate da Giuseppe Cruciani durante la puntata dell’8 gennaio della ‘La Zanzara’. Il giornalista si è prima scagliato contro De Luca, reo di criticare Trump nonostante i numerosi problemi della Campania (ultimo la voragine aperta fuori l’Ospedale del Mare, erroneamente confuso da Cruciani con il Loreto Mare). Poi ha detto la sua sulla pericolosità di fare il rider a Napoli, citando la triste storia di Gianni Lanciano, rapinato dello scooter mentre faceva le consegne.

Queste le parole, a volte volutamente provocatorie, pronunciate da Cruciani e David Parenzo:

“Dallo scranno della Campania, De Luca dice di arrestare Trump. In quale città si creano dei buchi enormi davanti ad un ospedale covid, con macchine che sprofondano. In quale città? Io mi occuperei degli ospedali. Hanno aggredito l’altro giorno un povero rider, una scena orrenda. In quale città si mettono ad assaltare il rider? Qualcuno da Napoli, mi dica se si hanno notizie a Torino che assaltano un rider per prendere un motorino? Viene preso d’assalto da una banda di malavitosi minorenni!. I soliti napoletani mi diranno che succede a Torino, a Genova… ma vergogna”. 

E ancora contro De Luca:

“Io mi sconvolgerei della voragine fuori al Loreto Mare, non di un tizio con le corna in America. Una buca mai avvenuta davanti ad un ospedale di nessun globo terrestre. Ma poi perché si chiama Loreto Mare? Hanno dovuto evacuare il reparto covid e questo parla dell’America, del golpe come cosa gravissima. Poi De Luca dopo aver parlato di Salvini, di Trump che non paga le tasse proprio lui dove in Campania c’è il top della criminalità. Mica Trump può prendere lezioni dalla Campania?”. 

Poi l’attacco alla città con un paragone fuori luogo:

“E’ più pericoloso fare il rider a Napoli che il presidente degli Stati Uniti. Persino uno del Moddad (servizi segreti di Israele, ndr) dice preferisco combattere i Palestinesi, vado a Ramallah a sparare ai palestinesi piuttosto che fare il rider a Napoli. Un paradosso ingeneroso? Ma dai, le hai viste quelle immagini? E’ più grave quello che è successo a Napoli che a Capitoll Hill, come danni materiali“. 

Dallo studio provano a smorzare i toni, ma Cruciani conferma:

“Peggio Napoli”.

 

 

 

Potrebbe anche interessarti