Terremoto a Pozzuoli, registrate altre due scosse: i cittadini avvertono tremori e boati

Un nuovo sciame sismico ha colpito la zona di Pozzuoli nella giornata di oggi 12 gennaio 2020. Le scosse registrate, di lieve entità, sembrerebbero rientrare nella normale attività sismica dell’area ma diversi sono i cittadini che hanno avvertito tremori e boati.

Sciame sismico a Pozzuoli oggi 12 gennaio

L’Osservatorio Vesuviano ha registrato due scosse: la prima di magnitudo 1.0 rilevata alle ore 11:26 ad una profondità di 4 km, la seconda di magnitudo 1.2rilevata alle ore 12:29 ad una profondità di 3 km.

Soltanto ieri erano state avvertite altre due scosse rispettivamente di magnitudo 1.8 e 1.5. Il sindaco Vincenzo Figliolia era intervenuto tramite un post pubblicato su Facebook per tranquillizzare la cittadinanza. L’Amministrazione, infatti, è in continuo contatto con gli enti preposti per offrire aggiornamenti completi ai cittadini.

Eppure tra questi ultimi la paura sembra farsi sentire sempre più. Negli ultimi mesi sono stati numerosi gli eventi sismici che hanno caratterizzato la zona. Per fortuna non si registrano danni a cose e persone ma i residenti della zona sembrano avvertire anche le scosse più lievi.

Nel gruppo Facebook ‘Quelli della zona rossa del vulcano Campi Flegrei’ diversi cittadini raccontano di aver avvertito anche l’evento sismico delle ultime ore. “Adesso parco Bognar scossa” – scrive una donna, seguita da diversi residenti che raccontano di averla avvertita.

“Ho avvertito due boati di seguito, zona via Vecchia San Gennaro, altezza residence Miramare” – scrivono ancora. Qualcuno parla di un ‘borbottio inquietante’, altri segnalano ‘piccole vibrazioni’ e chi, invece, non riesce a stare tranquillo considerando pericoloso il susseguirsi continuo di tali scosse.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più