Presenzano, picco di contagi nel Casertano: il sindaco decide per una zona rossa

Presenzano – picco di contagi covid, zona rossa in paese. Alla luce dei numerosi casi di covid registrati nelle ultime ore all’interno del piccolo comune di Presenzano (nemmeno 2mila abitanti) in provincia di Caserta, il sindaco Andrea Maccarelli, ha deciso di inasprire le misure anti covid ed instituire un mini lockdown.

Nuovo dpcm – la Campania verso la zona gialla

Attualmente sono 32 le persone positive al covid mentre 48 quelle in quarantena, per questo motivo si è deciso di limitare spostamenti e chiudere i luoghi di aggregazione. Ecco nel dettaglio l’ordinanza firmata dal primo cittadino.

  • È vietato entrare ed uscire dal Territorio del Comune di Presenzano per chi non è ivi residente o domiciliato. Sono consentiti esclusivamente spostamenti individuali temporanei, motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o assistenza di un proprio anziano o diversamente abile. Vietato ogni spostamento anche all’interno del Comune, se non per comprovate esigenze.
  • La somministrazione e vendita di prodotti degli esercizi di tabacchi ed edicole, le cui aperture seguono gli orari consentiti dalle prescrizioni nazionali, potrà essere garantita solo all’esterno, su banchi posti in prossimità delle entrate o presso i distributori automatici con divieto di sostare nelle adiacenze dei locali.
  • Sono sospese fino al 30 Gennaio 2021 le attività didattiche in presenza di ogni ordine e grado presenti nel territorio comunale
  • È sospeso, di comune accordo con la Chiesa, l’accesso ai luoghi di culto, sospese anche le funzioni religiose.
  • E’ consentito, ai cittadini di Presenzano fare rientro presso la propria residenza, comunicando almeno 24 ore prima all’UOPC di Mignano Monte Lungo o al Comune di Presenzano: luogo di provenienza, mezzo di trasporto utilizzato per il rientro, indirizzo di destinazione e del recapito telefonico presso cui ricevere le comunicazioni. E’ altresì fatto obbligo almeno 72 ore prima del rientro di sottoporsi a test molecolare o antigenico e trasmettere l’esito negativo, ovvero sottoporsi a isolamento fiduciario volontario della durata di dieci giorni oppure fino a presentazione di un risultato negativo di test molecolare o antigenico eseguito dopo l’arrivo.

Potrebbe anche interessarti