Alla scoperta di Procida, protagonista di film e libri: dall’Isola di Arturo alla spiaggia del ‘Il Postino’

procida arturo postino

Procida è la nuova Capitale della Cultura 2022. L’isola è riuscita a sbaragliare la concorrenza di altre 10 città italiane grazie all’accoglienza e alle sue straordinarie bellezze paesaggistiche. “La Cultura non isola” è lo slogan scelto, un messaggio poetico che arriva al cuore di tutti. Come spiegato dal Ministro per i Beni Culturali, Dario Franceschini: “Il progetto è capace di trasmettere una visione della cultura che dalla piccola realtà dell’isola si estende come un augurio per tutti noi, al paese“.

PORCIDA: DAL POSTINO ALL’ISOLA DI ARTURO

E di Procida si sono innamorati in tanti. A cominciare dal cinema che ha scelto l’isola come location per alcuni film di successo. Indimenticabili le scene tratte dal Il Postino’ con gli attori Philippe Noiret (che interpretava Neruda) e Massimo Troisi.

Il porticciolo più nascosto nel borgo della Corricella è ancora meta di molti turisti che possono gustare pietanze anche nella ‘Locanda del Postino’. Qui nacque l’amore cinematografico fra Mario Ruopolo (Massimo Troisi) e Beatrice (Maria Grazia Cucinotta) davanti alle imbarcazioni e all’aria di mare. All’interno del locale si trovano ancora alcuni cimeli del film, come la bici usata da Massimo Troisi. Da visitare anche ‘la spiaggia del Postino’, quella di Pozzo Vecchio.

LA LOCANDA DEL POSTINO

Pubblicato da La Locanda del Postino su Sabato 2 novembre 2013

 

Anche il film Il talento di Mr. Ripley’ con Matt Damon del 1999 vede tra i luoghi del set anche la città di Procida (è la città immaginaria di Mongibello).

Per quanto riguarda la letteratura, nasce a Procida anche Arturo, protagonista del libro di Elsa Morante ‘L’isola di Arturo’. Romanzo vincitore del Premio Strega. L’Isola è la protagonista anche di un altro libro, scritto nel 1849 dallo scrittore Alphonse de Lamartine. Il titolo scelto, “Graziella”, è lo stesso che viene dato ogni estate a una giovane donna procidana tra i 14 e i 21 anni che ha il compito di indossare un antico costume ricamato in oro.

Tanti anche gli eventi religiosi in programma a Procida: dagli Apostoli Incappucciati, alle due feste dedicate a San Michele Arcangelo patrono e protettore dell’isola.

Potrebbe anche interessarti